sabato 28 maggio 2011

DOPPIO ARCOBALENO

Ecco, l'ho fotografato anch'io ieri sera, anche se le foto non sono granchè!


E' arrivato un temporale ieri sera, forte, con grandine e vento ed il cielo si è oscurato improvvisamente




Poi, lentamente è uscito il sole, mentre la pioggia continuava e con il sole un grande arcobaleno e poi un secondo grande arcobaleno



Siamo rimaste per parecchi minuti incollate alle finestre ad osservare tutti quei passaggi veloci di luci ed ombre, di nuvole scure e sole che abbagliava



Questa mattina la luce era intensissima e il cielo azzurro come non mai. Dal mio terrazzino riesco quasi a toccare le Alpi innevate tanto sono nitide e sembrano vicine!

venerdì 27 maggio 2011

cosa cambiereste della vostra vita

solo questo
solo una domanda:
Cosa cambiereste della vostra vita?
Quali errori non rifareste?

Perchè fare errori insegna a correggerli
o no?


giovedì 26 maggio 2011

trasformare l'immondizia in gas

British Airways sta mettendo a punto una flotta aerea alimentata totalmente a carburante biocombustibile, derivato direttamente dai rifiuti.
Il processo dovrebbe prevedere la trasformazione della spazzatura in biokerosene utile come carburante. Ogni anno 500.000 tonnellate di rifiuti potranno essere convertiti in quasi 70 milioni di litri di carburante, un quantitativo quasi doppio alle attuali esigenze della flotta. Le previsioni danno il 2014 come data in cui i bio-aerei potrebbero essere pronti e si ridurrebbero di 550.000 tonnellate l’emissione di CO2 e gas serra.
Un progetto importante, in un settore che potrebbe potenzialmente sfruttare al meglio le nuove forme di energia, derivanti proprio dal carburante ottenuto dallo smaltimento corretto dei rifiuti.
Quella del biocarburante e più in generale del carburante ottenuto da fonti rinnovabili quali oli vegetali e grassi animali è una tematica a cui oggi in tanti tra enti ed associazioni hanno mostrato sensibilità, proponendo varie iniziative e proposte per sensibilizzare proprio l’opinione pubblica.
Utile dunque e soprattutto innovativa come iniziativa, ma ancor di più capace di portare avanti una serie di tematiche di grande valore, oltre ad aprire uno spiraglio su uno scenario futuro che potrebbe davvero essere determinante nel migliorare la qualità della nostra vita.

Anche in Inghilterra sono sommersi dalla spazzatura e si lamentano del rincaro benzina..
Per questo l’azienda chimica britannica Ineos ha ideato un rivoluzionario procedimento tecnologico che permette la trasformazione della volgare immondizia in un gas, il bioetanolo, che può essere utilizzato come carburante per le automobili.

L’azienda dice di essere in grado di ricavare 400 litri di bioetanolo da ogni tonnellata di spazzatura
biodegradabile asciutta
e di poter incominciare la produzione su scala industriale verso la fine del 2010. 
Peter Williams, l’amministratore delegato di Ineos Bio, sottolinea che “a differenza degli altri biocarburanti – realizzati partendo da prodotti agricoli sottratti alla produzione alimentare e con un impatto negativo sull’ambiente – non ci sarà più da dover scegliere tra cibo e combustibile”.
In questo modo si potrebbero ridurre le emissioni di gas nocivi emessi dalle normali auto a benzina, causa dell’effetto serra , del 90% !!!

, azienda chimica britannica, ha fatto sapere da Londra  che l’auto alimentata a spazzatura è una realtà. L’azienda inglese nel 2008 si disse in grado, entro due anni, di ricavare 400 litri di da ogni
 tonnellata di scarti biodegradabili e oggi conta di iniziare la produzione industriale. E la promessa è diventata realtà.
<p>auto ibride - esposizione</p>
auto ibride ridimensionate - esposizione
Il procedimento tecnologico consiste sostanzialmente in tre fasi:
si cuoce la spazzatura ad altissima temperatura fino a ridurla allo stato gassoso e si danno poi i gas in pasto a speciali batteri naturali che se ne servono come materia prima per generare grezzo. L’azienda provvede poi a trasformalo in purificato.

<p>un vagone cisterna mentre viene caricato di bioetanolo</p>
un vagone cisterna mentre viene caricato di

Il purificato deve però essere miscelato con la benzina super oppure con il diesel. Tuttavia questo procedimento tecnologico di riciclaggio della spazzatura basterà, secondo le previsioni di , a ridurre i gas nocivi dell’effetto serra di ben il 90% e punta a ridurre di circa il 10%, il fabbisogno di benzina in Europa e Nord America. Un altro vantaggio di questo procedimento è di utilizzare non più prodotti agricoli sottratti alla produzione alimentare e con un impatto negativo sull’ambiente ma spazzatura biodegradabile asciutta.

<p>Giuseppe Savino - presidente Amiu Bari</p>
Giuseppe Savino - presidente Bari
 
Abbiamo chiesto al presidente dell’Azienda Municipalizzata Igiene Urbana di Bari, Giuseppe Savino, se anche la sua azienda, oggi dotata di un impianto di biostabilizzazione, sarebbe in grado di portare a termine un progetto simile. «Si, tecnicamente è un’operazione possibile – risponde il presidente dell’ -; bisogna vedere il bilancio economico di un’operazione di questo tipo, capire che costi possono avere gli impianti, qual è il ritorno economico dal punto di vista del prodotto. Poi non bisogna tralasciare il ritorno dal punto di vista ambientale, se ad esempio il procedimento chimico crea problemi. Bisogna tenere conto di tutti questi elementi e poi valutare i pro e i contro. È comunque un’altra possibilità che ci si offre, di recupero. La trasformazione di un problema in risorsa».
26 gennaio 2010

mercoledì 25 maggio 2011

James Brown detto Mr. Dynamite



Pionere nell'evoluzione della musica Gospel e Rythm and Blues, ma anche del Soul a del Funk, il "Soul Brother Number One" nacque in una baracca nel South Carolina il 3 maggio 1933.
Crebbe ad Augusta, in Georgia senza madre, che abbandonò lui e il padre molto presto, lavorando fin da piccolo come raccoglitore di cotone e lustrascarpe.
Cominciò ad esibirsi molto presto in qualche piccolo locale ma a sedici anni fu arresta per rapina a mano armata e recluso per tre anni, poi rilasciato sulla parola.



Da quel momento si dedica esclusivamente alla musica e alla sua passione per il Gospel, lo swing ed il Rythm and Blues.
Intono al 1955 fonda la sua prima band e nel '56 arriva il suo primo grande successo con
Please, Please, Please.

Negli anni ottanta partecipa al famoso film di John Landis, The blues Brothers rimanendo nell'immaginario collettivo di un'intera generazione.



Nell'88 viene di nuovo arrestato per consumo di stupefacenti e maltrattamenti alla moglie. Sposato quattro volte è padre di sei bambini.
Nel 1998 ricade nella droga e passerà un periodo in una clinica per disintossicarsi.
Ma malgrado una vita davvero travagliata è stato e sarà per sempre uno degli artisti neri più sublimi.



Ricoverato ad Atlanta nel 2006, muore per complicazioni polmonari il giorno di Natale.


Mi è capitato di viaggiare con lui una decina di anni fa su di un volo Milano-Cagliari.
Nel tragitto sull'autobus dall'aereo all'aeroporto di Cagliari ha ceduto il suo posto ad uan vecchia signora sarda tutta vestita di nero. La signora naturalmente non sapeva chi fosse.
Io lo osservavo in maniera disceta, sorridendo.
Aveva i folti capelli, come al solito cotonatissimi e una camicia attillata e colorata.

lunedì 23 maggio 2011

quando si dice una stanza piena di libri...


libri ovunque, sul pavimento e sulle pareti



libri aperti




sembra un'istallazione, ma in realtà è una vetrina con in mezzo una libreria verticale in lamiera e acciaio



si chiama original ptolomeo
e il design è di Bruno Rainaldi
ed è disponibile in tre altezze


domenica 22 maggio 2011

fico verde fico

 Acerbo,  duro e vigoroso, ma non ancora buono
di un verde intenso che perderà di vivacità con la maturazione


Il fico è un frutto molto dolce, anche se in realtà hanno un contenuto calorico medio, ossia circa 74 kcal per 100 g. Ma attenzione, perchè le colorie di un fico secco salgono a 227 kcalorie per 100 g.

I frutti del Fico sono non solo un ottimo alimento ma hanno anche buone proprietà salutari.
I semi, le mucillagini, le sostanze zuccherine contenute nel cosiddetto frutto, fresco o secco, esercitano delicate proprietà lassative utili, per esempio, ai bambini.
Inoltre nel frutto fresco sono contenuti enzimi digestivi che facilitano l'assimilazione dei cibi.
È un frutto molto nutriente (100 grammi di fichi freschi danno 50 calorie, 100 grammi di fichi secchi circa 250) e i suoi zuccheri sono preziosi per l'alimentazione dei bambini. Per queste sue caratteristiche è sconsigliato nelle diete dimagranti.
Contiene inoltre ferro, manganese, calcio, bromo e vitamine A, B1, B2, PP, C.
Non è indicato per i diabetici. Se il frutto non è maturo il latte che contiene ha un'azione irritante. Indicato per combattere la colite, le infiammazioni polmonari e la stitichezza.
Oltre alla vitamina A, il fico è ricco di potassio, ferro e calcio. È quindi indicato per le ossa e i denti, per mantenere efficiente la vista e proteggere la pelle.