sabato 23 aprile 2011

Uova...ma di cioccolata!

Aggiungi didascalia
le più creative che ho visto in giro per milano in questi giorni...






Buona Pasqua a tutti!!

venerdì 22 aprile 2011

Venezia in bianco e nero

   tra i canali
in piazza San Marco

palazzo ducale

Caffè Florian

lungo i portici



nei riflessi




giovedì 21 aprile 2011

Quarantasette





Direi che la canzone di Vasco Rossi ci sta proprio bene, no?


Vasco come personaggio non mi è mai piaciuto tantissimo, ma adesso che ha smesso di fare il rockettaro duro con gli occhiali scuri e si è tolto tutto, cappellino, occhiali appunto e chiodo di pelle,  mi piace.
E' nudo, ma soprattutto è autoironico!
Mi piace che non nasconda i suoi anni e mostri divertito i suoi pochi capelli, le rughe, la pancetta,
senza trucchi e con molto sarcasmo.

Eh...già!
sembrava la fine del mondo ma  sono ancora qua...
e non c'è niente che non va
non c'è niente da cambiare
più su
più giu
col cuore che batte più forte
la vita che va e non va
con quello che non si prende
con quello che non si dà
poi l'anima che si arrende alla malinconia
poi piango poi rido
poi non mi decido...
la notte adda passà!
:o)

Eh già!


martedì 19 aprile 2011

giocando nel verde

l'erba in campagna in questo periodo dell'anno cresce senza sosta, vigorosa, grassa, vivace
Le margherite ricoprono interi prati
e l'aria fresca unita ad un sole già vigoroso rendono i colori del paesaggio intensi e brillanti


l'allium sta per sbocciare




e le peonie sono già rigogliose e splendenti nella loro abbondante ricchezza di petali che si muovono sinuosi ad ogni soffio di vento, con i loro colori accesi o morbidi, delicati e sofisticati



non mi stanco di guardarli e osservarli  i petali delle peonie, mentre sembra quasi che danzino leggeri e non perdano occasione per farsi notare tra i molti fiori più modesti e meno regali che in questo periodo affollano i prati verdeggianti e allegri

 

Fiori carichi di petali, così copiosi e appesantiti da avere la sensazione che finiranno per spezzare lo stelo troppo sottile e delicato



e i fiori dei meli. bianchi e grandi , a cinque petali aperti verso il sole

e poi la scoperta di un timidissimo riccio, nascosto in un sacchettino di plastica e così spaventato da non mostrare mai la sua faccia


simpatico riccetto  non è stato proprio possibile guardarti in faccia!