venerdì 30 settembre 2011

Torno subito




Editore, grafico, giornalista,
Leo Longanesi era nato a Bagnacavallo in provincia di Ravenna nel 1905.
Brillante carriera lavorativa cominciata prestissimo dando vita a periodici che ebbero un'importante
funzione nella vita politico-culturale italiana:
1926 L'italiano
1937 Omnibus
1950 Il Borghese
Nel 1946 la casa editrice che porta ancora il suo nome.


Longanesi fu anche un grande umorista, sono famose le sue battute folgoranti e gli  aforismi..
Riusci ad essere ironico anche sulla propria morte.

Il 27 settembre del 1957,  per Leo Longanesi fu infatti  una giornata di intenso lavoro e di impegni.
Articoli da controllare, bozze da correggere, una colazione di lavoro con Mario Soldati e poi di nuovo in ufficio.
Verso le 17 il malore.
Pare che prima di perdere conoscenza abbia detto:
"Ecco, proprio come avevo sempre sperato alla svelta e in mezzo ai miei aggeggi"
Poi la corsa in ospedale e la morte poche ore dopo.
Aveva cinquantadue anni.

Sulla sua morte ci aveva già scherzato sopra  Leo Longanesi:
"Sulla mia lapide scrivete due parole: torno subito."


Nessun commento:

Posta un commento