venerdì 9 settembre 2011

Andreas Feininger - urban views of Manhattan and Chicago

"The camera is superior to the eye, and the photograph can, and ideally should, portray the world more graphic than reality itself"







nasce in Francia Andreas Feininger, a Parigi, nel 1906
da una famiglia americana di origini tedesche,
ma i suoi studi saranno in Germania dove otterrà la laurea in architettura
e dove comincerà ad interessarsi di fotografia.
Nel 1932 è di nuovo a Parigi come architetto di le Corbusier
e nel 1936 è in Svezia come fotografo.
 



Nel 1939 si reca a New York




e nel 1940 realizza il suo primo incarico per Life











Ha scritto numerosi libri sulla tacnica fotografica
 Feininger condanna il virtuosismo fine a se stesso, il ricorso ad artifici compiaciuti e persino la sperimentazione di soluzioni ardite, se il risultato è un'immagine formalmente ineccepibile ma incapace di emozionare nel profondo.



Nessun commento:

Posta un commento